Visualizzazione di 1-25 di 82 risultati

Il termine “aromaterapia” è stato coniato dal profumiere e chimico francese René-Maurice Gattefossé. Fu il primo a riconoscere che i migliori oli essenziali avevano proprietà terapeutiche. Scoprì anche la capacità degli oli essenziali di lenire e guarire le ustioni.

Cos’è l’aromaterapia?

L’aromaterapia, o terapia con oli essenziali, è una gamma di terapie complementari e alternative che utilizza i migliori oli essenziali e altri composti vegetali aromatici. È un trattamento di guarigione olistica che utilizza estratti naturali di piante per promuovere la salute e il benessere. Questa terapia usa i migliori oli essenziali aromatici in medicina per determinare un’ottima salute del corpo, della mente e dello spirito. L’aromaterapia è sia un’arte che una scienza. Ci sono nuove ricerche che dimostrano che può essere usata per aiutare a prevenire e trattare problemi di salute, tra cui la pressione alta, il colesterolo alto e le emicranie.

Come nasce l’aromaterapia?

Gli esseri umani usano l’aromaterapia e gli oli essenziali da migliaia di anni. Le culture di Cina, India, Egitto e altri paesi incorporavano componenti di piante aromatiche in resine, balsami e oli. Queste sostanze naturali erano usate per scopi medicinali e religiosi. Erano note per avere benefici sia fisici che psicologici.

Gli oli essenziali sono distillazioni di oli profumati dalle piante. La prima documentazione scritta del loro uso come erba medicinale apparve in Persia nel decimo secolo, anche se probabilmente erano conosciuti e usati da molto tempo prima. Le informazioni sulla distillazione degli oli essenziali furono pubblicate nel 16° secolo in Germania. I medici francesi del XIX secolo riconobbero il potenziale degli oli essenziali nel trattamento delle malattie.

Anche se la figura dei medici era molto affermata nel XIX secolo, e si affidavano molto ai farmaci chimici, riconoscevano comunque il ruolo dei botanici naturali nel trattamento delle malattie.

Come funziona l’aromaterapia?

I migliori oli essenziali possono essere usati per tante cose. Tuttavia, per funzionare al meglio, devono sempre essere diluiti con un olio vettore. Di solito, la concentrazione è di poche gocce di olio essenziale per un grammo di olio vettore. Gli oli portanti più comuni sono l’olio di mandorle dolci o l’olio d’oliva.

Molti aromaterapeuti usano l’aromaterapia inalando il profumo, mentre altri la usano come applicazione topica.

Inalazione: gli oli evaporano nell’aria utilizzando un diffusore elettrico, spray o gocce d’olio, o respirati, per esempio, in un bagno di vapore. Oltre a fornire un odore piacevole, gli oli di aromaterapia possono fornire una disinfezione respiratoria, decongestionante e benefici psicologici. L’inalazione di oli essenziali stimola il sistema olfattivo, la parte del cervello legata all’olfatto, compreso il naso e il cervello. Gli oli essenziali hanno un effetto sottile ma olistico sul corpo. Quando le molecole raggiungono il cervello, influenzano il sistema limbico, che è collegato alle emozioni, alla frequenza cardiaca, alla pressione sanguigna, alla respirazione, alla memoria, allo stress e all’equilibrio ormonale.

Applicazione topica: Gli oli da massaggio, il bagno e i prodotti per la cura della pelle vengono assorbiti attraverso la pelle. Massaggiare la zona dove l’olio deve essere applicato può aumentare la circolazione e migliorare l’assorbimento. Alcuni sostengono che le aree più ricche di ghiandole sudoripare e follicoli piliferi, come la testa o i palmi delle mani, possono assorbire gli oli in modo più efficace.

A cosa serve l’aromaterapia?

A differenza dei trattamenti convenzionali che hanno una finestra di efficacia molto limitata, l’aromaterapia con oli essenziali fornisce soluzioni efficaci e ad azione rapida per molte condizioni di salute. Ci sono diverse condizioni che possono essere trattate con l’aromaterapia, tra cui: asma, insonnia, affaticamento, depressione, neuropatia periferica, sintomi della menopausa e altro.

Quali sono i migliori oli essenziali?

Esistono tantissime fragranze di oli essenziali. Tuttavia, tra i migliori oli presenti sul mercato ci sono:

  • Basilico: l’olio essenziale di basilico che può essere usato per aumentare la concentrazione e ridurre alcuni dei sintomi della depressione. È anche utile per ridurre il mal di testa e l’emicrania. Usalo durante la gravidanza solo se raccomandato dal tuo medico.
  • Bergamotto: se combinato con l’olio di eucalipto, l’olio essenziale di bergamotto può aiutare ad alleviare i problemi della pelle, compresi quelli causati dallo stress e dalla varicella.
  • Eucalipto: il rimedio casalingo più conosciuto per il raffreddore e l’influenza è la combinazione di olio essenziale di eucalipto con olio di menta piperita. Di solito viene applicato esternamente e inalato durante il raffreddore o l’influenza. Molte persone sono allergiche all’olio di eucalipto, quindi è meglio iniziare con una piccola quantità e aumentare gradualmente.
  • Camomilla: i migliori oli essenziali per trattare le condizioni della pelle sono gli oli essenziali di camomilla. Questo olio ha potenti proprietà antinfiammatorie e antisettiche che sono utili per lenire le condizioni della pelle come l’eczema.
  • Lavanda: l’olio essenziale di lavanda è buono per calmare i muscoli doloranti, alleviare lo stress e aiutare il sonno riposante. Si dice anche che l’olio di lavanda può mitigare i sintomi del mal di testa e dell’emicrania.
  • Limone: è uno degli oli più famosi per l’ansia e la depressione. Si dice che migliori l’umore e aiuti ad alleviare i sintomi dello stress e della depressione.
  • Rosmarino: questo olio promuove la crescita dei capelli, aumenta la memoria, previene gli spasmi muscolari e sostiene il sistema circolatorio e nervoso.

Naturalmente, qui riportiamo soltanto alcuni tra i migliori oli essenziali utilizzati per l’aromaterapia. Vedi la nostra categoria dedicata agli oli essenziali per l’aromaterapia.

Come usare gli oli essenziali per l’aromaterapia?

Gli oli essenziali possono essere usati in molti modi. Per esempio, puoi aggiungerli alle lozioni per il corpo o agli oli portanti, per poi applicarli localmente. Si possono migliorare liquidi, saponi, dentifrici e altri prodotti con oli essenziali. Inoltre, si possono anche diffondere o spruzzare oli essenziali in una stanza o versarli in una vasca da bagno.

Come diffondere gli oli in un ambiente?

Ci sono molti modi per usare gli oli essenziali in un ambiente. Sono meglio utilizzati nei diffusori elettrici per ambienti, che sono in grado di creare un profumo molto invitante e, oltretutto, sono strumenti sicuri per la diffusione delle fragranze che più ti piacciono.

Come scegliere il diffusore di oli essenziali?

Con così tanti diffusori sul mercato, ci si può chiedere quale comprare. Quando si tratta di aromaterapia, i migliori diffusori di oli essenziali sono i diffusori ad ultrasuoni elettrici. Sono i tuoi migliori amici e devono essere la tua prima scelta rispetto alle candele, ai diffusori a vapore o i diffusori a piastra calda.

Dunque, se stai cercando un nuovo modo per rilassarti e ricaricarti, acquista il tuo diffusore personale con le migliori miscele di oli essenziali per aromaterapia! Queste miscele naturali di aromaterapia a base di piante sono un ottimo modo per aggiungere un po’ di relax alla tua giornata. Ordina ora sul nostro sito web!